MyCNA       Lavora con noi

Bando voucher CCIAA per l'internazionalizzazione: WorldFood Mosca, 12-15 settembre 2016

L’Italia è il secondo partner commerciale della Russia in Europa (dopo la Germania) e il quarto a livello mondiale. Secondo dati Eurostat, nel 2013 le esportazioni italiane nella Federazione Russa hanno raggiunto il loro massimo storico, con 10,8 miliardi di Euro.  Il 2014 e il 2015 hanno visto una situazione di deterioramento dell'economia russa che si è riflessa anche nei dati relativi all’interscambio con il nostro Paese.

Nell’ultimo periodo il trend è una decrescita a causa della svalutazione della valuta nazionale (in misura di quasi il 50% sull’euro rispetto all’inizio del 2015) e solo in misura minore il calo è riconducibile direttamente alle sanzioni adottate a seguito della crisi ucraina. La diplomazia, in particolare italiana, è al lavoro per superare le difficoltà della crisi ucraina e si attende per il 2017 una decisa inversione di rotta. 

Il sistema istituzionale italiano al servizio delle imprese è ben ramificato e opera in una logica unitaria e di stretta collaborazione.

Attualmente, i principali fattori di interscambio Italia-Russia sono legati ai seguenti fattori:

  • Complementarietà' dei sistemi economici italiano e russo;
  • Potenziale di crescita del PIL russo;
  • Opportunità per le imprese italiane offerte dal processo di modernizzazione dell'economia;
  • Favore con il quale il pubblico russo guarda al prodotto italiano;
  • Programmi di sviluppo delle Regioni russe.

 

IN CHE SETTORI INVESTIRE:

  • Energia elettrica, gas, vapore e aria condizionata (anche da fonti rinnovabili);
  • Autoveicoli, rimorchi e semirimorchi;
  • Prodotti farmaceutici di base e preparati farmaceutici;
  • Altri mezzi di trasporto (navi e imbarcazioni, locomotive e materiale rotabile, aeromobili e veicoli spaziali, mezzi militari);
  • Mobili.

 

COSA VENDERE: 

  • Macchinari e apparecchiature;
  • Prodotti artigianato d’eccellenza made in Italy;
  • Mobili;
  • Prodotti alimentari;
  • Articoli di abbigliamento (anche in pelle e in pelliccia);
  • Autoveicoli, rimorchi e semirimorchi.

 

La fiera WorldFood Moscow costituisce la manifestazione leader del settore agroalimentare nell’ area est (Russia e Paesi limitrofi). L’edizione 2015 ha fatto registrare la presenza di oltre 30.000 visitatori professionali da 96 Paesi. La partecipazione all'evento consentirà̀ di presidiare il mercato anche in vista di una probabile rimozione delle sanzioni governative russe. A questo LINK il sito della fiera con tutte le informazioni necessarie.

L'iniziativa è organizzata in collaborazione con Agite   (Agenzia per la globalizzazione delle imprese e dei territori), partner strategico della Cna di Roma su numerosi mercati esteri. 

Il bando copre i costi di affitto spazio, allestimento, invio merci e le spese accessorie fino ad un massimale di 6.000 € ad azienda. Le domande per il contributo camerale possono essere presentate a partire dal 1° giugno 2016. Visto il breve tempo a disposizione si invitano le imprese interessate a mettersi in contatto quanto prima con i nostri uffici sia compilando il modulo presente al seguente LINK  che contattando direttamente lo Sportello Internazionalizzazione: tel. 06 57015808 / 617 email. export@cnapmi.com  .

 

scheda Paese RUSSIA (343 kB - DOC)