MyCNA       Lavora con noi

Terzo appuntamento con CNA BIS (Business International School): il 14 luglio è il turno del mercato europeo

Il 14 luglio 2016 alle ore 17 presso la sede Cna di Roma di Viale Guglielmo Massaia 31 si svolgerà il terzo appuntamento di CNA BIS (Business International School) dedicato all'Europa.

Il continente europeo rappresenta un mercato ancora tutto da scoprire ed offre delle opportunità interessanti in termini di internazionalizzazione per le nostre imprese. Ma quali sono i Paesi dalle migliori prospettive? Germania, Francia, Paesi Bassi, Danimarca, Repubblica Ceca e Svezia. Questi i Paesi con le migliori prospettive di mercato secondo il Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale. Le PMI italiane che puntano ad investire, ad esportare ed a sviluppare rapporti di affari solidi e duraturi nell'ambito del marcato europeo, dispongono in questi Paesi di condizioni di partenza decisamente favorevoli. Forte è infatti l'apprezzamento del Made in Italy, e grazie ad un quadro politico, giuridico, economico e infrastrutturale stabile e affidabile, è facile pensare come i nostri prodotti possano ottenere un certo successo. Scopriremo insieme le caratteristiche dei mercati africani, la richiesta di Made in Italy, i settori più promettenti e le strade da seguire per cogliere le opportunità presenti. Durante il corso verranno forniti gli strumenti e le indicazioni essenziali per operare con successo nel continente europeo, dall’individuazione dei Paesi target alla scelta del modello di business adatto a ciascun mercato.

Per partecipare compila il Modulo Online

 

Di seguito il programma:

L'Europa è un mercato ancora tutto da scoprire: la sfida possibile per le PMI del territorio

17:00 Saluti introduttivi di Anna Rizzo - Presidente CNA Industria

Dalle 17:15 interventi di:

Sergio Miele, Senior Trade Finance Specialist di Unicredit Banca

Matteo Montanari, General Manager di DT Consult

Rappresentanti ICE, Agenzia per la promozione all'estero e l'internazionalizzazione delle imprese italiane

Q&A e Chiusura dei lavori