Regione Lazio: un’opportunità per il Made in Italy | Internazionalizzazioni

            CONTATTACI

Regione Lazio: un’opportunità per il Made in Italy

“Startup Nation, startup region” un laboratorio per discutere sul nuovo mercato israeliano.

Si è svolto a Roma l’incontro organizzato da Lazio Innova e la Regione, obiettivo di quest’ultimo: avviare un percorso di internazionalizzazione in Israele, il tutto con l’ausilio della Regione Lazio.

All’evento hanno partecipato Gian Paolo Manzella, assessore allo sviluppo economico del Lazio; Ofer Sachs, ambasciatore di Israele ed infine Adi Rosenfel, capo della delegazione israeliana.

L’assessore Manzella spiega così il significato dell’iniziativa: “Abbiamo organizzato quest’incontro con persone dell’impresa, dell’università e del Mondo legale - accompagnate dall’ambasciatore israeliano - per capire meglio come rafforzare i nostri legami con un Paese che in questo settore sta producendo moltissima innovazione. Noi ci vogliamo proporre come una start up region, ovvero una regione che punta molto sull’innovazione e le start up, perché abbiamo grandi università e imprese innovative”.

L’ambasciatore conclude affermando: “Gli imprenditori israeliani sono venuti in Italia, specialmente a Roma e nel Lazio, per discutere di future possibilità per le loro compagnie. Abbiamo parlato di competenze, green e cyber technology, dispositivi medici, del Mondo immobiliare e di investimenti in senso ampio. Le sfide non sono necessariamente tecnologiche, ma riguardano l’abilità di costruire ponti fra gli imprenditori. È ciò che stiamo cercando di fare, in maniera informale, in questi giorni di meeting”.

Sulla base di tali dichiarazioni si intuisce di come entrambi i paesi siano interessati ad avviare relazioni sempre più strette, e quindi un’occasione tutta Made in Italy.